“Trovo assurdo che con l’allenamento delle misure di contenimento dell’attuale emergenza, si sia già registrato in sordina un certo dispotismo da parte di alcune compagnie aeree – a dirlo è Vincenzo Figuccia deputato dell’Udc all’Ars e leader del Movimento Cambiamo la Sicilia che prosegue – detto fatto, approfittando di indifferibili spostamenti da parte di non pochi siciliani, è arrivata puntuale la taglieruola sulla “sacchetta” dei nostri conterranei con biglietti da capogiro. Come se improvvisamente tutti stessero economicamente alla grande torna con nonchalance l’oligopolio del traffico aereo che impone tariffe assurde. Eppure solo poche settimane fa il viceministro dei trasporti aveva promesso sostegno alla Sicilia e più in generale, al regime di continuità territoriale, assicurando tariffe sociali da e per la Regione. Niente di tutto ciò. Chiedo urgentemente al Presidente della Regione e all’Assessore per le infrastrutture di esigere spiegazioni presso il Ministero competente”

Pubblicato da Filippo Virzì

Filippo Virzì, Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *